fbpx

Perché un Master sulle Parole della Pandemia?

L'editoriale di Felice Cavallaro e Massimo Bray sull'evento che si svolgerà ad Agrigento dal 28 giugno al 4 luglio

La pandemia ha messo in evidenza la necessità di comunicare in maniera semplice, ma efficace.

Per le imprese, le aziende e le strutture sanitarie, gli uffici della protezione civile, le fondazioni e le organizzazioni onlus che si occupano di assistenza sanitaria, una corretta e adeguata informazione può anche trasformarsi in un prezioso strumento di prevenzione e terapia.

La professionale e puntuale comunicazione, fondata sulla conoscenza della materia, certamente incide sulla qualità delle relazioni. Per questi motivi riteniamo che il 5° Master di Scrittura sul tema “Le parole della pandemia”, organizzato con la direzione scientifica della Fondazione Treccani Cultura, possa risultare assolutamente coerente con il fabbisogno formativo attuale.

La formazione proposta, in considerazione anche dei prestigiosi docenti presenti, certamente contribuirà a favorire la capacità di discernere e diffondere l’adeguata comunicazione contro il dilagare di fake news e falsi allarmismi che ormai risulta essere la sfida quotidiana delle organizzazioni, delle strutture sanitarie e della comunicazione pubblica ai tempi del Covid-19.

Felice Cavallaro, Strada degli Scrittori

Massimo Bray,  Fondazione Treccani Cultura

 

Vuoi più informazioni sul Master? Clicca qui: https://bit.ly/3bDYa3q

Vuoi iscriverti? Ecco come: https://bit.ly/33YuY32